biogroup

PSICOPHYT UNO

17,80

Indicazioni: Integratore alimentare a base di estratti vegetali associati e combinati in giusta proporzione per coadiuvare un naturale rilassamento dell’organismo.

Forma farmaceutica: Gocce – Flacone da 50 ml 

10 disponibili (ordinabile)

COD: SKU 948 Categoria:
Descrizione

PSICOPHYT UNO

Indicazioni

integratore alimentare a base di sostanze naturali associate e combinante in giusta proporzione utile per riequilibrare la fisologiaca funzionalità intestinale.

Forma farmaceutica: Gocce – Flacone da 50 ml e

Indicazioni: Integratore alimentare a base di estratti vegetali associati e combinati in giusta proporzione per coadiuvare un naturale rilassamento dell’organismo.

Ingredienti: Ziziphus (Ziziphus jujuba Miller) semi, Betonica (Betonica officinalis L.) pian Biancospino (Crataegus oxyacantha L.) sommità fiorite e frutti freschi, Luppolo (Humulus lupulus L.) infiorescenze femminili, Melino (Melittis melis L.) pianta intera con fiori, Passiflora (Passiflora incarnata L.) pian intera, Valeriana (Valeriana officinalis L.) radici, Withania (Withania som Dunal) radici, Red Chestnut (Aesculus carnea) fiore di Bach, Agrimony (Agrimonia eupatoria L.) fiore di Bach, Brown Boronia (Boronia megastigma Nees) fiore australiano, Filaree (Erodium cicutarium L.) fiore californiano, Impatiens (Impatiens glandulifera Royle) fiore di Bach, Pink Monkeyflower (Mimulus lewisii Pursh) fiore californiano, Aspen (Populus tremula L.) fiore di Bach, Pissenli (Taraxacum officinale Weber) fiore francese, Verbena (Aloysia triphylla Royle) olio essenziale, Arancio dolce (Citrus sinensis L. Osbeck) olio essenziale, Lavanda (Lavandula vera DC.Chaix) olio essenziale, Camomilla (Matricaria recutita L.) olio essenziale, Melissa (Melissa officinalis L.) olio es Vetiver (Vetiveria zizanoides) olio essenziale.

Modo d’uso: 20 gocce tre volte al giorno sub-linguale

Associazioni:Lietor, Serevit.

Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Tenore degli ingredienti caratterizzanti
Valori medi per 100 ml e per dose giornaliera

Componenti Per 100 ml Per 3 ml
Ziziphus, semi, estr. idroalc. 15,00 ml 0,45 ml
Betonica, pianta, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Biancospino, sommità fiorite e frutti freschi,
estr. idroalc.
10,00 ml 0,30 ml
Luppolo, infiorescenze femminili, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Melino, pianta intera con fiori, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Passiflora, pianta intera, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Valeriana, radici, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Withania, radici, estr. idroalc. 10,00 ml 0,30 ml
Red Chestnut, f. Bach, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Agrimony, f. Bach, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Brown Boronia, f. Australiano, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Filaree, f. Californiano, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Impatients, f. Bach, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Pink Monkeyflower, f. Californiano, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Aspen, f. Bach, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Pissenli, f. Francese, estr. idroalc. 1,625 ml 0,049 ml
Verbena, olio essenziale 0,34 ml 0,011 ml
Arancio dolce, olio essenziale 0,34 ml 0,011 ml
Lavanda, olio essenziale 0,33 ml 0,009 ml
Camomilla, olio essenziale 0,33 ml 0,009 ml
Melissa, olio essenziale 0,33 ml 0,009 ml
Vetiver, olio essenziale 0,33 ml 0,009 ml

La formulazione di questo fitopreparato è basata su due principi molto noti ed usati nella fitoterapia orientale, quali lo Ziziphus jujuba nella medicina tradizionale cinese e la Withania somnifera in quella ayurvedica, e principi fitoterapici occidentali, ricchi di storia e tradizione, oltre che di studi che ne comprovano l’efficacia, quali la Passiflora, la Valeriana, il Biancospino, il Luppolo ed il Melino. L’inserimento della Betonica, invece, segue più una indicazione di tipo energetico. Gli oli essenziali inseriti sono tra quelli di più riconosciuta efficacia per il trattamento delle forme ansiose, mentre selezionata ed accurata è la scelta dei fiori inclusi nella soluzione. La sinergia creata, come in tutta la fitoterapia Biogroup, segue criteri legati non solo all’attività farmacologica dei principi attivi riscontrabili nelle singole piante, ma anche quella ispirata dal loro uso tradizionale e dal valore energetico intrinseco quale espressione di una medicina biointegrata.

Giuggiolo (Ziziphus jujubaMiller) semi
Arbusto alto da 1 a 3 m circa, è caratterizzato da due tipi di spine di cui una robusta ed eretta, l’altra piccola e ricurva. La parte utilizzata è rappresentata dal seme. I principi attivi sono costituiti da flavonoidi tra cui la svertisina, spinosina e zivulgarina, triterpeni, triterpeni saponin glicosidici, alcaloidi, steroli, acidi grassi, acido ferulico, b-carotene. Molto conosciuto in Cina, è il sedativo di origine vegetale più usato. Alcuni studi hanno accertato le proprietà sedative, nonché un effetto rilassante nell’uomo e negli animali da esperimento. È stato dimostrato che, nei topi, un estratto della pianta aumenta la risposta immunitaria e l’effetto protettivo dalle radiazioni. Lo Ziziphus è stato, inoltre, citato per la prima volta nello Shen Nong Ben Cao Jing (200 a.C. – 100 d.C.) e considerato come tonico di categoria superiore. Favorisce la secrezione dei fluidi corporei ed inibisce l’eccessiva traspirazione. È particolarmente indicato nel trattamento di neurastenie, insonnia, sogni inquieti, sudorazione notturna, mancanza di memoria e palpitazioni.

Betonica (Betonica officinalisL.) pianta
Appartenente alla famiglia delle Labiaceae, anticamente era molto in voga per il suo uso come tonico, febbrifugo ed antidiarroico. I suoi principi attivi sono costituiti da flavonoidi, iridoidi, tannino, coline e tracce di olio essenziale. La parte utilizzata è la pianta intera. Ha proprietà vulnerarie. Il suo nome deriva dal latino vere tonica, veramente tonica, con allusione alle sue proprietà. Antonio Musa, medico di Augusto, le dedicò un libro in cui ne indicava l’utilizzo in 48 malattie. Agisce energeticamente sulla loggia legno e fuoco. È attiva sulle secrezioni umorali che tende a riequilibrare disperdendone gli eccessi. Ha proprietà sedative, nervine e toniche. Cura l’ansia, il nervosismo, l’insonnia e l’isteria. L’effetto nervino viene esplicato anche nella cura di cefalee associate ad agitazione e disturbi psicosomatici.

Biancospino (Crataegus oxyacanthaL.) sommità fiorite e frutti freschi
La pianta è denominata Biancospino in allusione ai suoi fiori bianchi ed alle spine di cui è dotata. È caratterizzato da foglie dentate o leggermente pubescenti. È molto comune nelle zone montane dell’Europa, dell’Africa del Nord, dell’Asia occidentale e dell’America settentrionale. La parte utilizzata è costituita dai frutti essiccati e dalle sommità fiorite. I costituenti principali sono i flavonoidi, triterpeni, amine, acidi fenolici, catechine, aminopurine e tracce di olio essenziale. Ha un’azione cardiotonica, sedativa nervosa, ipotensiva, antispasmodica, antisclerotica e coronaro-dilatatrice. È particolarmente indicata per l’eretismo cardiaco in quanto è considerato “lo specifico dello squilibrio neurovegetativo”. A tal proposito aumenta l’apporto ematico al miocardio ed alle coronarie dilatando la muscolatura dei vasi e diminuendo la resistenza periferica e determinando, pertanto, un’azione ipotensiva nonché un’azione inotropa positiva. La pianta ha un’importante azione preventiva per quanto riguarda i disturbi cardiocircolatori in quanto la sua efficacia non si manifesta immediatamente. Altri benefici che la pianta può recare a livello cardiaco sono una riduzione della sensazione di compressione e di oppressione nella regione cardiaca, nei casi di cardiopatia associata alla senilità e nelle forme lievi di bradicardia. È da considerare, inoltre, un ottimo tonico sul SNC con un’azione sedativa e rilassante in caso di eccessiva irritabilità, ansietà, distonia neurovegetativa, stress, turbe congestizie della menopausa.

Luppolo (Humulus lupulusL.) infiorescenze femminili
Pianta perenne molto nota come ingrediente per la birra, in quanto conferisce il suo sapore amaro-tonico. Alta circa 8 metri, è originaria dell’Eurasia e del Nord America ma molto coltivata in tutto il mondo. La parte attiva è costituita dalle infiorescenze femminili (coni o stroboli) con i loro peli ghiandolari. I principali costituenti sono rappresentati da olio essenziale contenuto nel luppolino, 3-12% di principi amari resinosi composti da acidi a-amari (umulone, coumulone, adumulone) ed acidi b-amari (lupolone, colupulone, adulupulone); glicosidi flavonoidi, acidi fenolici, tannini, lipidi, amminoacidi. Le proprietà sedative del Luppolo sono particolarmente indicate per il trattamento di insonnia su base nervosa, tensione, ipereccitabilità. Ha, inoltre, proprietà amare ed aromatiche per cui viene spesso usato nelle dispepsie nervose, crampi intestinali, come stomachico.

Melino (Melittis melissophyllumL.) pianta intera con fiori
Denominata anche “Bocca di lupo” o “Erba limona”, nasce nelle zone boschive, nei luoghi freschi ed umidi dell’Europa centrale e meridionale. La droga è costituita dalla pianta intera fiorita. I suoi principi attivi sono i flavonoidi, iridoidi, acidi fenolici, cumarine, triterpeni ed olio essenziale. È particolarmente indicata per il trattamento di insonnia, nervosismo, ansietà, dispepsie e coliti su base nervosa grazie alla sua azione spasmolitica e sedativa.

Passiflora (Passiflora incarnataL.) pianta intera
Pianta rampicante perenne, è originaria degli Stati Uniti, molto comune negli stati meridionali della Virginia, della Florida e Texas e coltivata per uso commerciale in Florida e Guatemala. È caratterizzata da fiori molto appariscenti. La droga è costituita dalle sommità fiorite e dai frutti. I principi attivi sono gli alcaloidi indolici, in cui sono compresi l’armarano, armolo, armalina, armina ed armarolo; flavonoidi, steroidi e maltolo. È considerata un ottimo sedativo, ansiolitico, antispasmodico soprattutto grazie alla presenza di maltolo, alcaloidi indolici e flavonoidi. Esperimenti di laboratorio effettuati su cavie hanno potuto dimostrare l’azione sedativa sul sistema nervoso centrale esercitata dalla frazione flavonoidica somministrata per os. Gli alcaloidi indolici, invece, appartenenti al gruppo delle carboline, sono inibitori delle Mono Amino Ossidasi (MAO) ed agiscono come stimolanti centrali. La sua azione sedativa si evidenzia soprattutto nel trattamento di lievi forme di insonnia causate da affaticamento, stress, insonnia presente nel climaterio e nella menopausa ed in particolar modo in quella da eccitazione cerebrale e nell’insonnia che si manifesta durante la convalescenza di malattie infettive o di influenza. La pianta in esame favorisce, pertanto, un sonno fisiologico ed un risveglio rapido e completo libero da depressione od obnubilamento psichico. Trova indicazione anche nei disturbi gastrointestinali di origine nervosa quali coliti, gastriti ed asma, nonchè nei casi di eretismo cardiaco (palpitazione e tachicardia). Viene, inoltre, usata anche come coadiuvante nelle nevralgie.

Valeriana (Valeriana officinalisL.) radici
La Valeriana è un’erba perenne alta circa 1,5 metri ed originaria dell’Eurasia e naturalizzata in Nord America; il suo fusto è eretto, scanalato e cavo e le sue foglie sono incise, ciascuna delle quali reca da 7 a 10 paia di foglioline lanceolate. Le parti utilizzate sono i rizomi essiccati e le radici. Tra i maggiori produttori di Valeriana si ricordano il Belgio, la Francia, l’ex URSS e la Cina. I principi attivi della pianta sono i valepotriati comprendenti i valtrati, diidrovaltrati ed isovaltrati; valerosidatum ed un olio volatile. È stato dimostrato che l’acido valerenico, contenuto nell’olio essenziale, rivela una notevole azione spasmolitica e miorilassante nonchè un effetto sedativo legato all’inibizione del catabolismo dell’acido gamma-aminobutirrico (GABA), mediatore inibente del SNC. Esperimenti eseguiti sui gatti hanno dimostrato che i valepotriati, somministrati per via orale, diminuiscono l’ansia e l’aggressività. La Valeriana trova particolare impiego nell’agitazione motoria, nei dolori cardiaci di origine nervosa, nelle neurastenie, cefalee, negli spasmi gastrici e colici. È un ottimo rilassante ed equilibrante del sistema nervoso centrale soprattutto nell’insonnia da eccessivo lavoro intellettuale. Favorisce, pertanto, la concentrazione e l’applicazione a lavori particolarmente impegnativi dal punto di vista psicologico. La radice della Valeriana, fresca od essiccata, viene usata come antispasmodico, carminativo, stomachico e sedativo. L’infuso della pianta, invece, trova indicazione per le emicranie, insonnia, isteria, neurastenia, fatica, crampi addominali su base nervosa.

Withania (Withania somniferaDunal) radici
Appartenente alla famiglia delle Solanaceae, la Withania è originaria dell’India, Africa ed alcune regioni del Medio Oriente. La parte utilizzata è la radice. I suoi principali costituenti sono: alcaloidi (withanina) ed un gruppo di lattoni steroidei chiamati withanolidi; oli volatili, tannini ed acidi grassi. Molto usata nella medicina ayurvedica come un ottimo ansiolitico e tonico; trova particolare indicazione nelle nevrosi. I withanolidi svolgono un’azione particolare sul sistema immunitario. Esperimenti di laboratorio hanno dimostrato come animali trattati con la Withania rivelino un significativo aumento del titolo di anticorpi fissanti il complemento favorendo, in questo modo, attività immunostimolante generica. L’estratto della pianta è molto efficace anche nell’immunosoppressione indotta chirurgicamente nel topo. Altri studi clinici hanno individuato due glicosidi witanolidici, i sitoindosidi IX e X come i costituenti responsabili dell’attività immunostimolante della pianta. La pianta è in grado anche di aumentare l’apprendimento e la capacità mnemonica.

Red Chestnut (Aesculus carnea) fiore di Bach
È il rimedio per le persone che vivono in funzione di chi le circonda, si preoccupano eccessivamente per gli altri ignorando la propria persona. Questo stato ansioso porta, così, ad iperprotezione ed allarmismo ingiustificato.

Agrimony (Agrimonia eupatoriaL.) fiore di Bach
Dal greco “Agros” (=campo) e “mon” (=habitat), “abitante del campo”, il fiore è considerato l’ansiolitico per eccellenza tra i fiori di Bach. È indicato per le persone che hanno necessità di sorridere in ogni circostanza, che mascherano il proprio dolore, il proprio tormento, che evitano i problemi ed i conflitti. Aiuta, pertanto, a prendere contatto con la propria coscienza e ad esprimere, in modo spontaneo le proprie emozioni.

Brown Boronia (Boronia megastigmaNees) fiore australiano
È indicato per chi svolge un eccessivo lavoro mentale, per le persone che pensano in modo ossessivo sempre la stessa cosa, che cercano tante soluzioni senza prendere, però, una decisione definitiva.

Filaree (Erodium cicutariumL.) fiore californiano
È indicato in caso di preoccupazioni eccessive, dispendio di energia psico-fisica anche in piccoli problemi e per incapacità ad avere una visione più ampia delle contrarietà di ogni giorno.

Impatiens (Impatiens glanduliferaRoyle) fiore di Bach
È molto efficace in caso di tensione mentale. Sono persone molto intelligenti e veloci nel pensiero che non si adattano al mondo circostante in quanto troppo lento e preferiscono, pertanto, procedere da soli. Sono frenetici, odiano la vita sedentaria, devono svolgere più compiti allo stesso tempo. Aiuta a “rallentare la mente”, a riportare la calma dentro se stessi e ad accettare i ritmi degli altri.

Biogroup

Informazioni aggiuntive
Brand

Biogroup

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “PSICOPHYT UNO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shipping & Delivery

MAECENAS IACULIS

Vestibulum curae torquent diam diam commodo parturient penatibus nunc dui adipiscing convallis bulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames nunc natoque dui.

ADIPISCING CONVALLIS BULUM

  • Vestibulum penatibus nunc dui adipiscing convallis bulum parturient suspendisse.
  • Abitur parturient praesent lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendre.
  • Diam parturient dictumst parturient scelerisque nibh lectus.

Scelerisque adipiscing bibendum sem vestibulum et in a a a purus lectus faucibus lobortis tincidunt purus lectus nisl class eros.Condimentum a et ullamcorper dictumst mus et tristique elementum nam inceptos hac parturient scelerisque vestibulum amet elit ut volutpat.

About brand
E' una piccola e giovane azienda fondata ed animata da persone con grande storia e consolidata competenza nel mondo del naturale. Un Comitato Scientifico qualificato, composto da professionisti di comprovata esperienza nel campo della Medicina Naturale, assicura serietà e sicurezza, rappresentando, nel contempo, l’avanguardia nel campo della ricerca e dell’applicazione clinica. I laboratori di produzione offrono garanzia di competenza e rigore metodologico tali da ottimizzare la qualità del loro certosino lavoro. Il risultato finale è rappresentato da prodotti a base di piante officinali e di estratti vegetali aventi una formulazione veramente originale nel campo della fitoterapia.